General

Viaggio di 8 giorni con partenza da Budapest per visitare la Transilvania e i Monasteri Affrescati Patrimonio Unesco

Viaggia per 8 giorni partendo da Budapest per visitare la capitale europea della cultura del 2019, Timisoara, e quella del 2007, Sibiu. Osserva come diverse culture interagiscono e convivono pacificamente tra loro nello stesso paese. Rilassati ammirando il verde dei Carpazi e divertiti conoscendo Bucarest, i suoi ampi viali, la sua storia e visitando i suoi principali obiettivi turistici. Apprezzerai Sighisoara, città patrimonio Unesco e luogo natale di Vlad Dracula. Vedrai il famosissimo e bellissimo castello di Dracula e il lussuoso Castello Peles di Sinaia, soprannominata la Perla dei Carpazi per gli edifici che qui si trovano, magnifici, e per il verde che la caratterizza. Grazie a quest’esperienza visiterai il Passo Borgo, Le Gole di Bicaz e i meravigliosi monasteri della Bucovina, affrescati internamente ed esternamente, tra i quali riconoscerai la “Cappella Sistina” della Romania con un particolarissimo giudizio universale.

1 giorno: Budapest – Arad – Timisoara

Partenza dal vostro hotel o direttamente dall’aeroporto di Budapest per recarci ad Arad che visiteremo passeggiando dopo aver raggiunto la Romania e dove vedremo l’impressionante Palazzo della Cultura, neo-gotico, il Palazzo City Hall e la Chiesa Rossa realizzata in stile secessionista, il grande Duomo Cattolico e il Teatro di Stato, neoclassico. Dopo pranzo arriveremo a Timisoara, una città molto affascinante per i suoi edifici che si distinguono a livello architettonico per i molti elementi turchi, serbi, austriaci, tedeschi e che diverrà capitale europea della cultura nel 2019. Trascorreremo la notte a Timisoara, in un hotel centrale di 4*.

2 giorno: Timisoara – Il Castello dei Corvini- Alba Iulia – Sibiu

In mattinata visiteremo il castello gotico più affascinante dell’Est Europeo e uno dei più belli e grandi del nostro continente, il noto Castello dei Corvini. Più tardi andremo ad Alba Iulia, città importante dal punto di vista storico perché qui nacque la Grande Romania Unita il 1 dicembre del 1918, quindi subito dopo la Prima Guerra Mondiale. In serata arriveremo a Sibiu, capitale europea della cultura nel 2007, dominata dalla Torre dell’Orologio o Torre del Consiglio risalente all’epoca medievale e dall’ampio museo Brukenthal, del XVIII-XIX secolo, ex residenza del governatore della Transilvania. La piazza grande, la piazza piccola e la piazza Huet, con la Cattedrale Evangelica, si mostrano in tutta la loro bellezza. Trascorreremo la notte a Sibiu, in zona centrale, in un hotel di 4*.

3 giorno: Sibiu – Sighisoara – Bistrita

Dopo la colazione andremo verso una delle sette città fortificate, che si chiama Sighisoara, il cui centro storico è patrimonio Unesco. Unica nel suo genere, Sighisoara, è una città fortificata ancora abitata, eccezione questa dell’Est Europeo, dove ogni casa ha un colore diverso e dove la famosa scala degli scolari, del XVII secolo, porta ad una bellissima chiesa museo evangelica. Qui è nato Vlad Dracula, e noi vedremo la sua casa, che si trova nella Piazza del Museo e accanto all’elegante Torre dell’Orologio. Pranzeremo in ristorante e poi andremo a Bistrita, una delle sette città fortificate ai tempi del medioevo e molto apprezzata dall’italiano Giovanni Bottero, che era stato in Transilvania nel corso del XVI secolo. Per arrivare a Bistrita attraverseremo Targu Mures, altra città transilvana importante per la presenza della comunità ungherese e per i suoi edifici in stile secessionista, costruiti nel periodo dualista o asburgico. Ceneremo e passeremo la notte a Bistrita all’Hotel Corona d’Oro (in romeno Coroana de Aur), di 4*. Anche Jonathan Harker trascorse la notte qui.

4 giorno: Bistrita – Gura Humorului

Nel corso della mattinata partiremo per la Bucovina, nel nord della regione Moldavia, per visitare i famosi monasteri, tutti monumenti Unesco, Moldovita, Sucevita e Voronet. Quest’ultimo è famoso per la tonalità di azzurro che lo caratterizza, lucente e variabile a seconda del grado di umidità che si trova nell’aria, e per il Giudizio Universale, che mostra tutta la fantasia e la creatività degli artisti bizantini del XVI secolo. Moldovita è invece noto per l’Assedio di Costantinopoli che presenta nella facciata meridionale e Sucevita è il più colorato, fu affrescato per ultimo, e l’iconostasi che custodisce è baroccheggiante. Il suo oro liquido lo rende prezioso e affascinante. Pernottamento all’Hotel Best Western Bucovina di 4* nella località di Gura Humorului.

5 giorno: Gura Humorului – Agapia – Gole di Bicaz – Brasov

Continuiamo il nostro viaggio verso Piatra Neamt per fare una sosta al Monastero Agapia, che si trova in un villaggio abitato da 300 monache. Il museo vivente è qualcosa di molto particolare, lì ad Agapia si possono conoscere le monache, parlare con loro e vedere come conducono la loro vita quotidiana. Il monastero è dipinto da Nicolae Grigorescu, in stile rinascimentale. Si tratta del più grande pittore dell’arte moderna romena. Poi andremo verso Brasov percorrendo una delle strade più belle della Romania per il panorama che si vede da lassù. Parliamo della strada che attraversa le Gole di Bicaz, riserva naturalistica protetta. Il panorama è mozzafiato, con un torrente che affianca la strada e rocce alte 800 metri. Giungeremo poi a Brasov per visitare la Chiesa Nera e il centro città con la sua bella Piazza del Consiglio. Cena e pernottamento nell’Hotel Casa di Dracula di 4*, un hotel molto simile al Castello di Dracula.

6 giorno: Brasov – Bran – Sinaia – Bucarest

La giornata comincerà partendo verso Bran, per visitare il noto castello di Dracula, edificato tra il 1377 ed il 1382 su di un’imponente roccia che copre un colle. Il castello, medievale e gotico, famoso per la leggenda di Vlad L’Impalatore è in realtà apprezzato soprattutto per i suoi interni, modesti ma raffinati, che sono stati scelti dalla Regina Maria negli anni ’20 del Novecento, quando riceve in dono il castello. Successivamente visiteremo il Castello Peles, che si trova a Sinaia, chiamata la Perla dei Carpazi per il fatto di essere immersa nel verde e di essere una bellissima località sciistica. Il nome Sinaia deriva dal Monte Sinai che Michele Cantacuzino aveva visitato nel corso del XVIII secolo per recarsi alla Cattedrale di Santa Caterina. Il Castello Peles, sfarzoso ed elegante, costruito tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento, era all’epoca il più moderno d’Europa, con la corrente elettrica e la centrale termica, tanto che i camini che ammireremo all’interno sono solo decorativi. Era inoltre munito di ascensore. Infine giungeremo a Bucarest dove è previsto il pernottamento in un hotel di 4* ubicato nel centro della capitale.

7 giorno: Bucarest

La mattina visiteremo il Palazzo del Parlamento, l’edificio più grande della Romania, e il secondo palazzo amministrativo al mondo per grandezza dopo il Pentagono degli Stati Uniti. Visiteremo poi il centro storico ed il meraviglioso Museo del Villaggio, fondato da un sociologo romeno nel 1936 e dove vedremo bellissimi edifici settecenteschi ed ottocenteschi nei quali abitavano i contadini romeni. Un museo pittoresco all’aria aperta che non puoi perdere. Pernottamento in un hotel di 4* ubicato nel centro della capitale.

8 giorno: Bucarest – Aeroporto

Tempo libero a disposizione e trasferimento in aeroporto.

Il programma potrebbe subire dei cambiamenti sulla base degli orari di apertura e chiusura dei musei o a seconda dalla disponibilità o meno degli hotel, ma tutte le visite saranno effettuate e sarà assicurato il confort di hotel che avranno tutti almeno 4*.

Servizi inclusi:

  • Pick-up/drop off direttamente dal vostro Hotel o aeroporto
  • Pensione completa dalla cena del primo giorno fino alla colazione del’ultimo giorno
  • Ingressi
  • Pernottamento in hotel 3/4* con la colazione inclusa
  • Guida in italiano che seguirà il gruppo per tutta la durata del tour
  • Trasporto con auto moderna privata / pullmino con aria condizionata in base al numero di partecipanti

Servizi non inclusi:

  • Tasse foto/video (dove sono presenti)
  • Mance
  • Facchinaggio

Available departures

We are sorry, there are no reviews yet for this tour.